Home Page > Regolamento > Regolamento Scuola Infanzia
Regolamento Scuola Infanzia

Regolamento Scuola Infanzia

REGOLAMENTO   Scuola dell’Infanzia

ANNO SCOLASTICO 2018/2019

Art. 1 -  FINALITà

La nostra è una Scuola dell’Infanzia parrocchiale paritaria, con Decr. Ministeriale n°863 dicembre 2005 aderente alla Fism provinciale; persegue finalità educative e di sviluppo integrale del bambino in collaborazione con i genitori, la comunità locale, ecclesiale e civile, con le educatrici e il personale addetto, in conformità con gli orientamenti didattici liberamente adottati dalla Scuola. Il progetto educativo si ispira ai valori cristiani della vita. L’insegnamento della religione cattolica è parte integrante del progetto educativo di questa scuola paritaria cattolica di ispirazione cristiana e rappresenta un aspetto culturale irrinunciabile per la formazione della persona nel rispetto degli alunni di diverse culture. L’insegnamento della religione cattolica è proposto a tutti i bambini e viene svolto secondo le modalità previste dalla normativa nel pieno rispetto della libertà di coscienza di ciascun bambino;

La Scuola dell’Infanzia San Zeno si impegna a:

  • sviluppare e rafforzare l’identità personale;
  • contribuire alla progressiva conquista dell’autonomia;
  • sviluppare la competenza;
  • sviluppare il senso di cittadinanza.

 

Art. 2 -  UTENZA

La Scuola dell’Infanzia San Zeno può accogliere fino a 112 bambini, è aperta a tutti i bambini, liberamente iscritti dalle famiglie, dai tre ai cinque anni.

 

Art. 3 -  RICHIESTA DI ISCRIZIONE E ISCRIZIONI

Possono essere iscritti, in via ordinaria, per l’anno scolastico 2018/2019 i bambini e le bambine che compiono tre anni entro il 31 dicembre 2018.

Per rispondere alle eventuali richieste di iscrizione di bambini anticipatari si farà riferimento al Nido dai Bimbi con orari, organizzazione, costi e regolamento differenti.

I genitori possono fare richiesta di iscrizione  per il/la proprio/a bambino/a alla Scuola dell’Infanzia nei mesi di gennaio/febbraio, secondo le Indicazioni Ministeriali, con la compilazione dell’apposito modulo, che si trova presso la Segreteria del Centro per l’Infanzia. In base a quanto dichiarato nella richiesta di iscrizione, una volta concluso il periodo di consegna delle richieste di iscrizione, verrà stilata una graduatoria.

La coordinatrice o la segretaria provvederà poi a contattare le famiglie per confermare o meno l’inserimento.

Il contatto telefonico avverrà anche nel caso in cui non ci siano posti disponibili. In quest’ultimo caso il nominativo del/la bambino/a verrà inserito in una lista d’attesa, che sarà visionabile durante tutto l’anno c/o la segreteria del Centro per l’Infanzia.

Il bambino si potrà considerare iscritto solo dopo il versamento della quota di iscrizione e la restituzione del modulo di iscrizione correttamente compilato in tutte le sue parti, che dovrà essere riconsegnato entro la data stabilita annualmente.

Nel caso di ritiro dell’iscrizione la quota versata non sarà restituita.

 

Art. 4 -  CRITERI DI AMMISSIONE

La graduatoria di ammissione alla Scuola dell’Infanzia si redige a chiusura iscrizioni (febbraio) secondo

i seguenti criteri :

1) Presenza di fratelli o sorelle già frequentanti uno dei Servizi del Centro per l’Infanzia

2) Provenienza dal Nido dai Bimbi

3) Appartenenza alla Parrocchia di San Zeno 

4) Residenza nel Comune di Olgiate 

 

 

5) Il bambino è accudito (e si vuole intendere una persona che si prenda cura quotidianamente del bambino/a, nel periodo in cui egli frequenta) da una persona residente nel Comune di Olgiate Molgora; è  necessaria un’autocertificazione  con i dati della persona designata, a cui si dovrà allegare fotocopia della  carta d’identità della stessa. Questo criterio è riservato ai non residenti nel Comune.  

6) Presenza in famiglia di situazioni problematiche.

In caso di parità di punteggio si terrà conto della data di nascita del bambino, dando precedenza al bambino più grande.

L’accettazione di casi particolari è demandata al Comitato di Gestione.

 

Art. 5 -  INSERIMENTO

L’ammissione alla Scuola dell’Infanzia avviene mediante un inserimento graduale, che si comunica al genitore durante il colloquio di conoscenza.

 

Art. 6  -  CONDIZIONI ECONOMICHE

Quota di iscrizione annuale € 50,00

La retta di frequenza è di € 150,00 mensili per i residenti nel Comune di Olgiate Molgora e di  € 170,00 per i non residenti,  (comprensiva di attività extracurriculari) da pagare entro il 5 del mese di competenza:

  • preferibilmente con bonifico bancario accreditando l’importo a: PARROCCHIA SAN ZENO IBAN IT53Q0558451630000000020030 indicando nella causale il numero della fattura e il nome e cognome del bambino
  • con SDD  bancario (con questa modalità di pagamento le spese per eventuali insoluti verranno addebitate).

Chi non potesse pagare con queste modalità è pregato di prendere contatti con la segreteria.

Nel caso in cui vi siano due o più bambini appartenenti alla stessa famiglia, che frequentino il Centro per l’Infanzia San Zeno, verranno detratti 10 euro sulla retta mensile.

In presenza di un problema relativo al puntuale pagamento della retta a carico della famiglia è necessario prendere contatti con il Parroco al fine di valutare eventuali possibili soluzioni che comunque devono considerare le pressanti necessità della scuola, il principio di giustizia e quello di uniformità di trattamento.

N.B. Qualora il pagamento non venga effettuato entro la fine del secondo mese successivo, nonostante questa possibilità accordata, l’iscrizione del bambino/a verrà sospesa e – conseguentemente - anche la sua frequenza alla Scuola dell’Infanzia.

 

Art. 7 -  ASSENZE

Le assenze non vengono rimborsate; verranno valutati caso per caso dal Comitato di Gestione eventuali assenze prolungate a partire dal secondo mese di completa assenza.

Nel caso di assenze per malattie infettive è necessario che il bambino rientri a guarigione avvenuta. Per assenze causate da malattie infettive e/o ospedalizzazioni è necessario avvisare tempestivamente le insegnanti.

 

Art. 8 -  RINUNCIA ALLA FREQUENZA

In caso di rinuncia i genitori sono tenuti ad avvisare preventivamente la coordinatrice, compilare il modulo di rinuncia e corrispondere a titolo di indennizzo una retta mensile aggiuntiva.

 

Art.9 - ASSISTENZA IGIENICO-SANITARIA

I genitori del bambino verranno allertati nei seguenti casi :

-          febbre : temperatura ascellare superiore ai 38°

-          diarrea: se il bimbo presenta diarrea grave che non si risolve

-          congiuntivite purulenta

-          rush cutaneo: indica sospetto di malattie esantematiche

-          lesioni sospette del cavo orale, gengivo-stomatite

-          vomito ripetuto, anche in episodio unico se si accompagna a diarrea

-          otalgia

-          pediculosi

 

Per questi motivi o per eventuali comunicazioni alla famiglia dobbiamo sempre poter rintracciare almeno un genitore, o terza persona, durante la giornata, anche sul posto di lavoro; vi preghiamo quindi di comunicare tempestivamente cambi di indirizzo o di numeri di telefono.

 

Art. 10 -  SOMMINISTRAZIONE FARMACI

Le insegnati non possono somministrare farmaci, ad eccezione dei farmaci salvavita; tale somministrazione non deve richiedere il possesso di cognizioni specialistiche di tipo sanitario e deve essere richiesta in forma scritta da entrambi i genitori degli alunni e deve avvenire sulla base di prescrizione medica rilasciata dal pediatra di libera scelta contenente:

nome del farmaco - posologia - modalità e tempi di somministrazione - modalità di conservazione del farmaco - durata del trattamento. In caso di piccoli incidenti (sbucciature, sangue dal naso...) verranno applicati semplici medicamenti. I genitori dovrebbero comunicare se esistono problemi di origine allergica, o condizioni che potrebbero essere pericolose per il bambino stesso o per le altre persone presenti nella struttura.

 

Art.  11 -   INCIDENTI O INFORTUNI

In caso di grave malore o di incidente, dopo aver avvisato un genitore, verrà chiamato il 112 per il trasporto del bambino in ospedale.

 

Art. 12 -   CALENDARIO ED ORARIO DI FREQUENZA

La Scuola dell’Infanzia San Zeno è aperta di norma dal lunedì al venerdì per tutto l’anno, ad esclusione:

- del mese di Agosto

- dei periodi delle vacanze Natalizie e Pasquali stabilite dal calendario scolastico

- del giorno del S. Patrono di Olgiate Molgora

- delle feste nazionali.

Le date esatte dei periodi di chiusura verranno comunicate appena verranno decise dal Comitato di Gestione. Per i giorni di chiusura, in occasione di vacanze o festività, non è previsto alcun rimborso o decurtazione della rata mensile.

L’apertura per il mese di luglio sarà effettuata se si raggiunge un congruo numero di iscritti.

 

Entrata    dalle ore 8.30 alle ore 9.30 (non oltre, per non rallentare le attività scolastiche).

Dopo quest’orario verranno accolti solo i bambini, non sarà più permesso al genitore o chi per esso entrare a scuola.

Uscita   dalle ore 15.45 alle ore 16.00 (non oltre), nel rispetto di chi è iscritto ai servizi aggiuntivi e dell’orario di servizio del personale.

Uscita straordinaria dalle ore 13.20 alle 13.30.

Orario particolare, specificato a parte, per chi usufruisce del servizio di trasporto comunale.

 

Art. 13 - REGOLAMENTAZIONE DI USCITE ANTICIPATE ED ENTRATE POSTICIPATE

I genitori, in caso di particolari necessità, possono avvalersi di entrate posticipate e uscite anticipate presentando la richiesta in forma scritta con un giorno di preavviso; la possibilità di entrata posticipata si estende a non oltre le 11.30. Una volta usufruito del permesso di uscita anticipata non è più possibile essere riaccolti nella medesima giornata.

è vietato sostare all’interno della scuola e negli spazi del cortile dopo la consegna e il ritiro dei bambini.

 

Art. 14  -  ASSICURAZIONE

Ogni bambino è coperto da una polizza assicurativa.

 

Art. 15  - COMPITI DEL PERSONALE

Il personale della Scuola dell’Infanzia:

  • provvede ad assolvere i compiti per il soddisfacimento dei bisogni del bambino, in particolare per quanto attiene all’attività sociopedagogica e ludica,   all’igiene personale e alla vigilanza;
  • orienta in maniera consapevole e responsabile l’attività educativa e didattica;
  • gestisce senza pregiudizi la complessità delle relazioni, sapendo individuare i contenuti del comportamento infantile utilizzando principalmente l’attività ludica;
  • organizza il lavoro pedagogico con disponibilità allo scambio, all’aiuto reciproco, alla condivisione e alla collaborazione;
  • attiva momenti di formazione collettivi ed individuali;
  • mantiene il dialogo con le famiglie, con le colleghe e con l’amministrazione.

 

Art. 16 - INCONTRI CON I GENITORI

Verranno stabiliti incontri annuali tra genitori ed insegnanti per condividere il piano dell’offerta formativa e per verificare l’andamento del gruppo dei bambini. Le insegnanti informeranno quotidianamente i genitori sullo svolgimento della giornata ed è possibile chiedere informazioni ogniqualvolta se ne senta la necessità, rispettando i tempi della giornata. Per comunicazioni più approfondite o osservazioni particolari, le insegnanti si rendono disponibili durante l’anno per effettuare colloqui individuali coi genitori: nei mesi di settembre per i nuovi inserimenti, a febbraio per i bambini grandi e a maggio/giugno per i bambini mezzani.

Per tutti i bambini per necessità particolari si può richiedere un appuntamento con l’insegnante di sezione.

 

Art. 17 -  SERVIZI AGGIUNTIVI

Possibilità di Pre-orario dalle 7.30 alle 8.30; Post-orario dalle 16.00 alle 18.00. Pre e post orario sono servizi offerti dal nostro Centro per l’Infanzia per favorire le famiglie. A partire da settembre per i mezzani e i grandi e da ottobre per  i cuccioli, le rette di partecipazione sono: per il pre-orario € 25,00 mensili con minimo 10 bambini; per il post-orario € 60,00 mensili con minimo 10 bambini; in caso di ritiro da questi servizi dovranno essere corrisposti, a titolo di indennizzo, 2 mesi di costo del servizio.

In caso di necessità, le famiglie possono avvalersi dei servizi sovra indicati, anche saltuariamente, (a condizione che siano stati attivati) facendone richiesta anticipata e pagando un gettone di € 5,00 per il pre-orario e € 10,00 per il post-orario.

 

Art. 18 - DELEGHE PER RITIRO BAMBINI

Possono ritirare il bambino i genitori o un’altra persona maggiorenne solo se autorizzata dai genitori mediante atto di delega scritta e fotocopia carta d’identità, da consegnare all’inizio dell’anno scolastico presso la segreteria della scuola.

 

Art. 19 -  REFEZIONE 

Per un’efficace azione educativa anche attraverso l’importante momento del pranzo, il cambio di menù deve essere legato ad effettive e particolari esigenze di salute, segnalate dai genitori alle insegnati e documentate con certificato medico. Per problematiche virali è possibile apporre delle variazioni al menù per un massimo di tre giorni. In caso di scarsa appetenza o di difficoltà legate al pranzo, le insegnanti daranno comunicazione, alle famiglie interessate.

Secondo la normativa ASL i genitori sono invitati a compilare il modulo di conoscenza sostanze allergeni.

 

Art. 20  - TUTELA DELLA PRIVACY

Tutti i dati sensibili relativi al bambino e comunicati dalle famiglie attraverso i moduli d’iscrizione sono trattati in conformità alle disposizioni del D.L 196/2003.

 

SERVIZI AMMINISTRATIVI

La segreteria del Centro per l’Infanzia si trova in Via Cesare Cantù 49/E, Tel. 039-508640; è aperta da lunedì a giovedì dalle 8.00 alle 10.00.

È possibile contattare la segretaria anche presso la sede parrocchiale di Piazza San Zenone 12 il sabato dalle  10.00 alle 12.00.

 

                                                                              

    LA DIREZIONE