Home Page > Identità
Identità

Identità

IL Centro per l’Infanzia San Zeno accoglie
quattro sezioni di Scuola dell’Infanzia (3-6 anni),
nido Dai Bimbi (da 8 mesi a 36 mesi).

La Scuola dell’infanzia di San Zeno (Olgiate Molgora) è un’istituzione educativa di ispirazione cristiana, con la propria matrice nei valori proposti e diffusi dal Vangelo, appartenente alla F.I.S.M. (Federazione Italiana Scuole Materne) di Lecco. In essa la centralità della persona costituisce regola primaria e riferimento ineludibile per la prassi educativa, nel convincimento che quest'ultima debba il massimo rispetto all'integrità dell'educando, così come a quello di ogni creatura, nel complesso dei suoi bisogni e delle sue potenzialità.

La Scuola, privilegiando la visione cristiana, offre risposte e riferimenti precisi agli interrogativi, ai problemi e alle domande di senso sulla realtà, sulla vita, sul valore della storia personale e dell’umanità. Pertanto l'offerta formativa, tratteggiata nelle linee di un progetto condiviso e compartecipato, valorizza tutte le dimensioni proprie dell'uomo, compresa quella religiosa, mirando a promuovere la formazione di una personalità completa ed equilibrata, in un ambiente attento al pluralismo e alla cultura di rapporti sociali aperti alla convivenza democratica. La Scuola vuole porsi come “luogo di tutti e per tutti” e, quindi, “di ciascuno e per ciascuno” dove si realizzino autenticamente individualizzazione e personalizzazione dell’insegnamento e dell’educazione.

In questo senso la Scuola, in un'ottica inclusiva, non si limita ad accogliere le diversità, ma va oltre, considerandole ricchezza con cui valorizzare e promuovere l'identità personale e culturale di ciascuno all'interno dei rapporti sociali che, mentre preparano il singolo, pongono basi salde per il cittadino di domani.

Al centro del suo operare questa Scuola pone i valori della vita, dell’accoglienza, della condivisione, della solidarietà, della tolleranza e della pace, a servizio della maturazione dell’identità umana e cristiana di ogni persona e della sua autonomia, incoraggiando e dando senso all'amore verso il prossimo, riflesso e conseguenza dell'amore verso Dio. Su questo punto incoraggia la riflessione per far sì che i bambini scoprano alcuni dei più importanti principi etici che le leggi civili hanno mutuato dai suggerimenti evangelici e abbiano una prima intuizione di quanto più ricco e generoso sia il vivere la carità cristiana, rispetto al praticare la semplice solidarietà umana, già di per sé più che lodevole.

Proprio su queste considerazioni la Scuola conduce i bambini alla consapevolezza ed adesione alle regole della vita personale e di quella nell'ambito delle comunità, procurando che ciò non avvenga per imposizione, ma in forza della libera accettazione. Al tempo stesso, attraverso l’individualizzazione e la personalizzazione dell’insegnamento, viene promossa l’acquisizione degli strumenti culturali necessari per organizzare le esperienze, esplorare e ricostruire la realtà e per conferire significato e valore alle azioni e al comportamento.

Alla famiglia, di cui questa Scuola si propone, in spirito di servizio, di integrare l’azione, è riconosciuta la primaria funzione educativa, contemplata e affermata dalla Costituzione Italiana. Ai genitori si chiede collaborazione e compartecipazione al fine di concorrere a formulare e realizzare il progetto educativo sulla base di scelte coordinate e coerenti in ordine ad atteggiamenti, stili di vita, giudizi e comportamenti.

Con la famiglia la Scuola interagisce in articolate forme di collaborazione (dialogo, confronto, supporto e aiuto), nel rispetto delle specifiche competenze per la piena affermazione del significato e del valore del bambino che è persona. Un siffatto rapporto è funzionale alla più corretta interpretazione della complessità delle esperienze vitali del bambino e permette alla Scuola di realizzarsi quale ponte ideale tra la famiglia e il mondo esterno, senza mai sostituirsi al ruolo insopprimibile dei genitori.